Menu

Boom di Fincantieri

Giro d’affari record con oltre 5 miliardi di euro (+13% rispetto all’anno precedente) e redditività in netto aumento (+ 28 % rispetto al 2016). Un utile di esercizio corretto a 91 milioni di euro (+ 52 %) e un risultato di esercizio di 53 milioni di euro (+ 279 %). Nuovi ordini per 8,6 miliardi di euro (+ 31 %) che confermano l’efficacia commerciale di Fincantieri e lo sviluppo positivo del mercato. L’importante commissione per i clienti norvegesi di Cruise Line e quella dei due nuovi battelli Seaside EVO per MSC Crociere, sottolineano la capacità di attrarre e fidelizzare nuovi clienti. Il carico di lavoro complessivo è di 26 miliardi, pari a oltre 5 anni di lavoro se rapportato ai ricavi 2017: il backlog al 31 dicembre 2017 è pari a 22 miliardi (+21%) con 106 navi in portafoglio, e il soft backlog ammonta a circa 4,1 miliardi di euro. L’indebitamento finanziario netto risulta pari a 314 milioni (in diminuzione rispetto ai 615 milioni del 31 dicembre 2016). La finalizzazione degli accordi con lo Stato francese per l’acquisto del 50% del capitale di STX France sarà il punto di partenza per la creazione di un nuovo operatore mondiale di riferimento nella costruzione navale civile e militare insieme a Naval Group. Aumento dell’impiego in Italia con quasi 400 nuovi posti di lavoro creati direttamente e 1600 nelle industrie correlate.