Menu

Calo dei consumi nel 2019

Calo dei consumi

Nei primi sei mesi dell’anno, rispetto a dicembre 2018, sono infatti spariti 908 milioni di acquisti delle famiglie in beni.
“Lo stop dei consumi ha un forte impatto sul commercio: già chiudono 14 negozi al giorno, ed il bilancio potrebbe peggiorare ancora”, commenta la presidente di Confesercenti Patrizia De Luise. “Un problema per le Pmi ma anche per la crescita: i consumi valgono il 60% del Pil, se non ne ripristiniamo uno stabile sentiero di crescita non usciremo dalla stagnazione. La spesa delle famiglie – aggiunge – deve tornare al centro della politica economica”. In difficolta ci sono soprattutto i beni semidurevoli come vestiti, prodotti commerciale e, ovviamente, libri e giornali. La spesa per questi prodotti si è contratta di 503 milioni di euro rispetto a dicembre 2018. Seguono automobili, arredamento ed elettrodomestici (-341 milioni). Ciononostante, sono possibili dei miglioramenti per l’anno venturo, seppur lievi: un probabile +0,5%, condizionato però del possibile aumento dell’Iva.