Menu

Dalle tempeste, nascono violini

A novembre del 2018, nella Val di Fiemme (Trentino Alto-Adige) si scatenò una violenta tempesta che sradicò un importante numero di alberi, soprattutto abeti, molto comuni in quella regione. Grazie all’interessamento di Federforeste (Federazione Italiana delle Comunità Forestali), quegli abeti rossi (detti «di risonanza» per la qualità del loro legno) diventeranno dei “papà”, poiché dal loro legno nasceranno dei violini Stradivari, grazie ad una donazione della Provincia Autonoma di Trento. 2,5 tonnellate di pregiatissimo legno sarà a disposizione della celebre scuola di liuteria “Antonio Stradivari” di Cremona per creare strumenti ad arco (violini, viole, violoncelli e contrabbassi). Non sarà tuttavia un lavoro rapido: per poter essere utilizzato appieno, il legno degli abeti dovrà stagionare almeno tre anni prima di essere lavorato.