Menu

Morto il grande chef italiano Gualtiero Marchesi

gourmarte bergamo

Fu il primo cuoco a 3 Stelle d’Italia. Il grande chef Gualtiero Marchesi, considerato come il fondatore della nouvelle cuisine nella Penisola, è morto lo scorso 26 dicembre a 87 anni, a Milano, sua città natale. Gualtiero Marchesi era gestore del ristorante Marchesino, situato nella prestigiosa piazza della Scala, al centro di Milano. Dopo essersi formato in Italia, in Svizzera e in Francia, aprì nel 1977 un ristorante a Milano, il primo ad ottenere tre Stelle dalla guida Michelin nel 1985. In seguito aprì altri ristoranti e caffè in Italia, Francia, Giappone o su navi da crociera, diventando l’incarnazione della cucina moderna italiana. Lui stesso organizzò corsi di cucina. «Gualtiero Marchesi non era solo uno dei più grandi chef a livello internazionale, ma anche un vero maestro, capace di trasmettere la propria straordinaria arte alle nuove generazioni» ha dichiarato Carlo Sangalli, presidente della Camera di Commercio di Milano. In Francia, persino Guillaume Gomez, chef delle cucine dell’Eliseo, ha reso omaggio al celebre cuoco italiano. Nel 1990, il ministro francese della Cultura lo aveva nominato Cavaliere dell’Ordre des Arts et des Lettres e nel 1991 fu nominato Commendatore dell’Ordine al merito della Repubblica italiana.