Esportazione di macchinari : crescita del 16,9%

Nei primi mesi del 2018, le esportazioni di macchinari “Made in Italy” hanno visto una crescita del 16,9% totale, ovvero 423,9 milioni di euro. Le cifre mostrano degli aumenti in quasi tutti i settori: sterramento (+26,6 %), costruzione di strade (+62 %), cemento (+9,8 %), granulati (+7,5 %) e gru a torre (+9,5 %). Solo le esportazioni di macchinari per la trivellazione sono leggermente diminuite (-2,7 %). I mercati interessati da questa crescita sono l’Europa dell’Ovest (+15 %), il Nord America (+30,6 %) e l’Europa centrale e orientale insieme alla Turchia (+35,5 %). Il Medio Oriente (+53,1 %) e la Cina (+34,2 %) realizzano egualmente delle buone performance; gli ordini provenienti dalla Russia si sono nettamente rafforzati (+267,5 %). L’Africa resta a due velocità: le esportazioni verso i Paesi mediterranei mostrano un ribasso del 26,9%, mentre la crescita generalizzata nel resto del continente si assesta sul +17% su questo stesso periodo.