Menu

Esportazioni in crescita nel 2017: +7,4%

Nel 2017, le esportazioni sono aumentate del 7,4 % rispetto al 2016, per un totale di 81 miliardi di euro (esclusi i beni energetici). I primi partner economici sono Cina, Russia e Spagna. In termini di valore, si tratta del 3,1% del volume rispetto al 2016. Il valore globale è stato di 47,5 miliardi di euro, ovvero 81 miliardi senza i beni energetici. Il tasso di crescita delle esportazioni italiane è stato del 8,2% per i Paesi extracomunitari e del +6,7% per i Paesi della Comunità Europea. Come già sottolineato, i Paesi chiave per le esportazioni italiane sono stati la Spagna (+10,2 %), gli Stati Uniti (+9,8 %), la Svizzera (+8,7 %) la Germania (+6 %) e la Francia (+4,9 %). Le performance migliori di vendite sono avvenute in Cina (+22,2 %) e in Russia (+19,3 %). I settori energetici che hanno registrato la crescita più consistente sono i prodotti farmaceutici e botanici (+16 %), l’automobile (+11,3 %), prodotti chimici (+9 %), metalli e minerali (8,7 %) e prodotti agroalimentari (+7,5 %). Le esportazioni di questi ultimi hanno registrato un record storico con il 41,3 miliardi di euro. La crescita è aumentata del 7,5% rispetto al 2016. Le esportazioni verso i Paesi esterni alla UE hanno raggiunto i 71,9 miliardi di euro. In Europa, le esportazioni sono in aumento nella Repubblica Ceca (+6,4 %), Spagna (+6,1 %) e Germania (+3,8 %). Dati Istat.