Fiere, lento ritorno alla normalità

Nonostante un calo di fatturato che rischia di essere molto pesante, il mondo delle Fiere in Italia sta lentamente riprendendo vita: le manifestazioni ricominciano, grazie anche all’apporto del mondo digitale. Di particolare risonanza è il lavoro svolto da Veronafiere che, nonostante una perdita di fatturato attorno al 70%, riesce a mettere salvaguardia i conti dell’azienda, “anche grazie a una riduzione importante dei costi: circa 35 milioni in meno rispetto all’anno scorso, di cui il 20% riguarda il personale tutto, dai dipendenti ai manager”, spiega il direttore generale Giovanni Mantovani. Per l’autunno, Veronafiere prevede ben 12 manifestazioni in Italia e una anche in Cina, dove il mercato è tutt’ora attivissimo.