L’E-commerce accelera in Italia

Da sempre la Penisola è stata la Cenerentola d’Europa per quanto riguarda l’e-commerce: in Europa, gli italiani sono quelli che acquistano di meno online: solo il 62% della popolazione, contro il 71% della Polonia e il 93% del Regno Unito. Tuttavia, dal 2019 ad oggi, l’ascesa delle vendite on-line è stata enorme e sembra non arrestarsi, complice anche i lockdown dovuti alla pandemia di Covid-19. I dati dello scorso dicembre sono stati particolarmente esaltanti: Poste Italiane ha consegnato 27 milioni di pacchi, di cui 20 sono legati all’e-commerce; rispetto all’anno scorso, l’aumento è stato del 56%, grazie appunto a Poste Italiane che ha recentemente rafforzato i suoi servizi grazie agli accordi presi con due startup specializzate nel settore: Milkman e GmbH. Gli e-shopper, che in Italia sono circa 38 milioni, entro il 2023 raggiungeranno quota 41 milioni, secondo uno studio di XChannel, società di consulenza telematica specializzata in e-commerce.

Iscrizione Newsletter

Iscrivendoti, scopri tutte le nostre novità e i nostri eventi franco-italiani