L’isola di Procida, Capitale italiana della Cultura per il 2022

Con i suoi 44 progetti culturali, 330 giorni di programmazione, 240 artisti, 40 opere originali e 8 spazi culturali rigenerati, Procida ha sbancato la concorrenza delle altre 10 città candidate e i suoi abitanti (poco più di 10mila) si preparano ad accogliere turisti ed autorità nel 2022. Le ragioni di questa scelta sono molteplici. “Il contesto di sostegni locali e regionali pubblici e privati è ben strutturato”, ha affermato Dario Franceschini, ministro dei Beni Culturali, che continua: “La dimensione patrimoniale e paesaggistica del luogo è straordinaria, la dimensione laboratoriale, che comprende aspetti sociali e di diffusione tecnologica è dedicata alle isole tirreniche, ma è rilevante per tutte le realtà delle piccole isole mediterranee”. Secondo il ministro, “Il progetto è capace di trasmettere un messaggio poetico, una visione della cultura, che dalla piccola realtà dell’isola si estende come un augurio per tutti noi, al Paese, nei mesi che ci attendono”.