Vespa festeggia 75 anni e 19 milioni di veicoli venduti

Con 19 milioni di veicoli, Vespa celebra i suoi 75 anni infrangendo un record di vendite storico.

Il modello nato per l’occasione è il GTS 300, proposto nella 75a serie speciale. Dietro ogni Vespa prodotta, c’è la storia di coloro che l’hanno portata al successo in Italia, in Europa e perfino in America e in Africa. Vespa (marchio che vanta innumerevoli imitazioni) è attualmente presente in 83 Paesi, a conferma che essa è ormai un marchio che simboleggia fieramente il Made in Italy nel mondo. Nel corso degli anni, Vespa ha saputo adattarsi, con stile e tecnologia, alle mode e ai bisogni dei diversi periodi storici. Le innovazioni non le hanno tuttavia impedito di restare fedele ai suoi valori originari, e di rimanere in sintonia coi tempi. Un successo che non è stato condizionato dalle diverse crisi che hanno colpito ciclicamente il mercato. A conferma di ciò, basti pensare che a partire della metà degli ani 2000, la produzione era di circa 50mila veicoli, che è diventata quasi di 100mila nel 2007 per raggiungere poi il picco di 200mila unità nel 2018. Per rispondere alla crescente domanda di Vespa, la società, oltre al sito di produzione di Pontedera che serve l’Europa, l’America e tutti i mercati occidentali, ha ugualmente aperto altre due fabbriche: la prima a Vinh Phuc, in Vietnam, che produce Vespa per il mercato locale, i Paesi dell’Estremo Oriente e l’India. La seconda fabbrica è la fabbrica ultramoderna di Baramati, aperta nel 2012 che serve i mercati indiani e nepalesi.

Iscrizione Newsletter

Iscrivendoti, scopri tutte le nostre novità e i nostri eventi franco-italiani